Mestée: con Faberlab i “mestieri” tradizionali diventano un’icona regalo in 3D

Mestée: con Faberlab i “mestieri” tradizionali diventano un’icona regalo in 3D

Ci sono voluti diversi chili di gesso, un migliaio di colori e la fantasia di Faberlab per creare i nuovissimi Mestée (dal dialetto bosino mestieri = mestée), vere e proprie icone realizzate dal Digital Innovation Hub di Confartigianato Imprese Varese con l’obiettivo di dare un tocco di ironia al Natale e alla quotidianità di professioni che sono parte della nostra storia e, al contempo, protagonisti di una rivoluzione digitale che in Faberlab ha sempre trovato il suo punto di forza.

A quattro anni dalla nascita, nel pieno del progetto Faberlab Design e a pochi giorni della missione in Russia, Faberlab ha scelto dunque di creare il primo 100% “Made In” per regalare ai mestieri di sempre una veste nuova, tridimensionale, su misura e personalizzabile.

La Project X660 può infatti rispondere a (quasi) tutte le richieste, andando incontro alle esigenze delle imprese o dei privati che sceglieranno di fare un omaggio a dipendenti, collaboratori, amici e familiari con un pezzo unico realizzato totalmente con la tecnica della stampa 3D.

PERSONALIZZABILI AL 100%

«Una tecnica che vogliamo far conoscere meglio e che vogliamo far entrare nelle imprese attraverso una porta alternativa a quella delle lavorazioni “tradizionali”» spiega il responsabile di Faberlab Davide Baldi che, insieme a Ilaria Restelli, ha iniziato a produrre i Mestée, tutti rigorosamente battezzati in dialetto bosino (varesino): si va dal signor falegname (il Sciur Legnamée) all’idraulico (ul trumbée), dal muratore (magütt) all’elettricista (letricìsta) al barbiere (barbée). A questi vanno aggiunti anche gli ultimissimi nati: il giornalista, il meccanico e la segretaria. «Starà poi ai nostri imprenditori, oppure a chi vorrà rivolgersi a noi privatamente, suggerirci altre professioni da tradurre nei mestée tridimensionali in gesso».

I piccoli professionisti da scrivania hanno una dimensione standard di dieci centimetri in altezza ma, in scala, potranno crescere, a seconda dell’uso che ne vorrà fare l’acquirente. «Saremo anche in grado di inserire piccoli oggetti, sempre su richiesta dei clienti, attraverso un foro sul fondo».

Magari ci si potrà mettere un biglietto da visita o, perché no?, un omaggio particolare. Tutto sarà possibile, salvo modificare i simpatici faccioni un po’ burloni, vero e proprio marchio di fabbrica dei Mestée.

RENDIAMO OMAGGIO AI MESTIERI

«Abbiamo affrontato con la stampante una nuova sfida, ovvero quella di riportare l’attenzione su professioni che negli anni si sono evolute e hanno fatto i conti con l’innovazione rimanendo parte della nostra quotidianità» aggiunge Baldi. Dietro ogni mobile c’è infatti il falegname, dentro ogni casa c’è l’impiantista, nella vita di ogni persona c’è il parrucchiere, nella quotidianità di ogni mestiere c’è l’impiegata. «Rendiamo omaggio ai mestieri, li riportiamo d’attualità, li mettiamo sotto l’albero per farci poi accompagnare nel corso dell’anno dal loro sorriso».

La vendita dei “FaberMestée” è già iniziata: il costo di ciascun mestee, in formato standard, è di 29 euroNel corso dell’anno la fantasia non si fermerà, adattandosi alle stagioni e alle ricorrenze. Anche qui nell’ottica della massima personalizzazione e unicità tipica di tutte le produzioni con stampa 3D.

«Associamo l’innovazione alla tradizione e la mettiamo a disposizione di aziende e privati cittadini affinché non dimentichino un pezzetto della nostra storia, magari sorridendoci su e, al contempo, scoprendo le potenzialità della stampa a gesso» conferma Baldi.

Per informazioni e acquisti è possibile contattare lo 0332/256481 o scrivere una mail a info@faberlab.org.

ECCO ALCUNI DEI NOSTRI MESTÈE

PER AVERE IL TUO MESTÈE

Indicare il numero dei Mestée da stampare